Adaptive V-Sync

Adaptive V-Sync

Significato di adaptive V-Sync e differenze


Adaptive V-sync è una evoluzione della tecnologia V-Sync che ha come obbiettivo finale quello di rendere migliore l’esperienza videoludica.

Prima di procedere con l’analisi tecnica e i principi di funzionamento che caratterizzano Adaptive V-Sync, è necessario spiegare come funziona la tecnologia V-Sync.

Buona parte dei monitor utilizzati a livello mondiale sono caratterizzati da una frequenza di refresh di 60Hz (se LCD) e di 75Hz se CRT.

Questa è la velocità con cui l’immagine viene aggiornata sullo schermo, cioè quante volte l’immagine viene rigenerata dallo schermo in un secondo.

Le schede video, da anni a questa parte, sono in grado di garantire un frame rate sensibilmente superiore a 60 o 75 fps.

Ecco allora che, in corrispondenza di una scheda video particolarmente potente, o di un gioco che non richiede importanti risorse hardware e che quindi possa essere calcolato con alti livelli fps, è possibile incappare in quello che viene definito “screen tearing“.

Si tratta di una mancata sincronizzazione schermo/output video che da vita a frame visualizzati in modo errato, che minano in modo diretto l’esperienza di utilizzo.

V-Sync e differenze

V-Sync è stato introdotto proprio per andare ad ovviare al problema di tearing.

Questa particolare funzionalità ha però dato vita ad un “effetto collaterale”, conosciuto con il nome di stuttering.

Lo stuttering si manifesta quando il frame rate scende al di sotto dei 60 frame al secondo, portando il V-Sync a scendere a 30Hz o ad altra frazione intera di 60, come 20 o 15Hz.

Per ovviare a questa limitazione e assicurare una migliore fruizione di giochi e applicazioni 3D, NVIDIA ha sviluppato Adaptive V-Sync.

La nuova tecnologia, abilitata dai driver NVIDIA, varia in modo dinamico il V-Sync, attivandolo e disattivandolo, consentendo così al frame rate di seguire il suo normale comportamento e riducendo al tempo stesso lo stuttering.

Quando il frame rate torna a superare la soglia dei 60fps, Adaptive V-Sync riattiva V-Sync, eliminando nuovamente i problemi di tearing.

Il risultato è quindi quello di garantire una riproduzione che sia sempre fluida, evitando che si possano manifestate tanto il tearing come lo stuttering, penalizzando la qualità finale dell’esperienza di gioco.

Ti potrebbe interessare anche...

error: Contenuto protetto, ritenta sarai più fortunato ( ͡° ͜ʖ ͡°)
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Rilevato blocco annunci, disattivalo e sostieni il blog.

Abbiamo rilevato che stai utilizzando le estensioni per bloccare gli annunci.

Sostienici disabilitando questi ads blocker.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock