Chiarimenti sulle sigle delle micro SD

Chiarimenti sulle sigle delle micro SD
Tipologie di Micro SD presenti sul mercato


Le SD sono piene di sigle o parametri che identificano in generale la qualità del prodotto, motivo per cui è bene capire cosa significano queste sigle prima del loro acquisto.

  • SDHC: identifica la capienza delle schede.

    Per esempio una scheda da 32gb viene identificata con la sigla SDHC, mentre una da 64gb viene indicata come SDXC.


  • CLASS: questa è una vecchia classificazione, ormai superata.

    Identificava la velocità di scrittura minima della SD, ad esempio Class 10 (10mb/s) class 6 (6 mb/s) ecc.


  • UHS-IUHS-II: queste due sigle identificano il nuovo standard da prendere in considerazione quando acquistiamo questi prodotti.

    UHS-I supporta velocità di scrittura fino ad un massimale di 104 mb/s, mentre UHS-II fino a 312 mb/s.

    L’acquisto dell’una o dell’altra dipende dal dispositivo nel quale andrete ad inserirla.

    Per esempio una fotocamera, quindi dal tipo di bus compatibile dalla fotocamera in questo caso, sceglierete la micro SD compatibile.

    Se un dispositivo è di tipo UHS-I non supporterà le velocità del UHS-II se inserite una SD con questo standard.


  • U1U3: questa è una sigla molto importante.

    Sulla scheda si trova una sorta di U con dentro il numero 1 o 3.

    Questi valori indicano la velocità minima di scrittura di 10mb/s o 30mb/s.

    In linea generale U1 è adatta per video HD e FHD, mentre U3 è indicata anche per video in 4K.

    A parità di prezzo, se in offerta, vi consiglio di prendere SD di categoria U3.


  • V30V60V90: nuovo standard che si riferisce alla velocità minima garantita in una registrazione video.

    V30 equivale a 30mb/s e così via con le altre sigle (V60 equivale a 60mb/s).

    In generale V30 è adatta per registrazione di video in 4K, con V60 e V90 arriviamo anche agli 8K.


  • A1 e A2: è un nuovo standard indicato per gli smartphone Android nei quali è possibile installare app anche su memoria esterna.

    In particolare le SD con questa sigla svolgono molte più operazioni al secondo rispetto ad altre tradizionali e ciò si traduce in velocità maggiore.

    Per esempio, quando si avvia un app.

    Se cercate su youtube ” Sandisk Extreme A1 test di velocità apertura app ” troverete un video dove mostra la differenza netta di velocità tra un SD standard e una A1, ovviamente A2 ha prestazioni ancora più elevate.


Consigli sulla scelta della Micro SD

Dopo questi piccoli chiarimenti sulle sigle, facendo un rapporto con la Sandisk Extreme in questione, possiamo renderci conto che è una SD di tutto rispetto in quanto:

  • è di tipo UHS-I U3, quindi velocità minima di scrittura a 30mb/s rispetto a tante altre U1 che hanno un costo simile.

    Sulle GoPro per un funzionamento affidabile sono consigliate SD U3.


  • È di tipo V30: quindi in registrazione riesce a sostenere una velocità minima di 30mb/s rispetto a tante altre, ad un prezzo simile, che non hanno proprio questa sigla.


  • A2: ideale se dovete utilizzarla su uno smartphone Android per i motivi citati sopra nella guida.

Ti potrebbe interessare anche...

error: Contenuto protetto, ritenta sarai più fortunato ( ͡° ͜ʖ ͡°)
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Rilevato blocco annunci, disattivalo e sostieni il blog.

Abbiamo rilevato che stai utilizzando le estensioni per bloccare gli annunci.

Sostienici disabilitando questi ads blocker.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock